Assistenza agli ebrei in Svizzera

torna ai risultati
gerarchia
livelloserie
data/e 1943 - 1974
consistenzabuste 10
fascicoli 75
ambiti e contenuto

La serie archivistica contiene una importantissima documentazione che consente la ricostruzione delle modalità di soccorso in Italia e Svizzera, che Emilio Canarutto, dopo 28 anni dal suo passaggio nella vicina confederazione decide di scrivere, nonostante le gentili ma perentorie risposte negative degli amici Lelio Vittorio Valobra e Guido Lopez, ai quali aveva chiesto collaborazione. Nomina il suo scritto "Il Mandato" (per la spiegazione cfr. b. 26, fasc. 28). Oltre alla corrispondenza con chi richiedeva soccorso, alle varie organizzazioni e attività assistenziali, si conservano le preziosissime "Relazioni Hans" (cfr. bb. 26-27, fascc. 139-151). Suddivise, per ragioni di ordine cronologico, dal mese di agosto 1944 al mese di giugno 1945, oltre a fornire informazioni sull'organizzazione assistenziale in Svizzera, offrono anche importantissimi documenti sui salvati (il doc. 5a fornisce un elenco dei primi dieci salvati per opera di Ernst Knabenhans). (12)

note(12) La collaborazione con Ernst Knabenhans incomincia il 1° agosto 1944 quando, lo stesso si presenta negli uffici del Verband sollecitando aiuto agli ebrei. Ernst Knabenhans, nato a Zurigo, diplomatico dell'ambasciata svizzera, già impiegato della casa editrice Hoepli di Milano si rivolge al Verband perché, si legge sulle carte, "continuamente assillato da richieste di aiuto da parte dei nostri correligionari al Consolato svizzero di Milano e non approvando le persecuzioni a cui tali nostri correligionari sono sottoposti, intende aiutarli, anche facilitando il loro ingresso in Svizzera e comunque mettendosi a nostra disposizione per tali aiuti. Giunto a Zurigo per ragioni del suo lavoro, ha telefonato al rabbino Taubes e da questi è stato indirizzato al comitato di Zurigo alla Nuschelerstrasse. Da qui è stato indirizzato a noi". (cfr. doc. 4/a, in "Hans relazione 4 e documenti, b. 26, fasc. 142").
Livello inferiore Attività assistenziali
"Corrispondenza"
Organizzazioni assistenziali
"Relazioni Hans"

Questo portale è stato realizzato grazie al sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo




Powered by

Il dataset "Shoah Victims names" è stato pubblicato in modalità Linked Open Data sul portale dati.cdec.it ed è accessibile tramite Endpoint SPARQL






Naviga i dati con

Salvo diversa indicazione, tutti i contenuti di questo sito sono soggetti alla licenza Creative Commons - Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) .
You must give appropriate credit, provide a link to the license, and indicate if changes were made. You may do so in any reasonable manner, but not in any way that suggests the licensor endorses you or your use  



Con il contributo di