Le persecuzioni contro gli ebrei in Italia, 1938 - 1945

torna ai risultati
gerarchia
livellounità archivistica
data/e 31 gennaio 1946 - 16 novembre 1947
fascicolo cartaceo

cc. 58

segnatura attuale Busta 6 , Fascicolo 193
ambiti e contenuto

Bozze, in italiano e francese, della relazione "Les persécutions contre les juifs en Italie 1938-1945".


Contiene la bozza di un sommario e le prime indicazioni del colonnello Massimo Adolfo Vitale per la compilazione di una "Storia sulle persecuzioni contro gli ebrei in Italia dal 1938 al 1945" (1).
note(1) "La raccolta di documenti e testimonianze da parte dei reduci gli permise di ricostruire, tra il 1945 e il 1946, i primi dati numerici su quanti fossero stati i deportati dall'Italia. L'attività di censimento e ricerca degli "scomparsi" e la ricerca dei sopravvissuti lo impegnarono fino al 1953. [..] Dai primi dati raccolti, Vitale iniziò a scrivere una prima storia sulla persecuzione e sulla deportazione degli ebrei dall'Italia. [..]" Costantino Di Sante, Auschwitz prima di "Auschwitz". Massimo Adolfo Vitale e le prime ricerche sugli ebrei deportati dall'Italia, Ombre corte, Verona, gennaio 2014, cit. p. 22.
persone

Vitale, Massimo Adolfo

Diena, Sergio

Diena, Paolo

Diena, Franco

Diaz, Corrado

Calò, Eugenio

Colombo, Alfredo

Curiel, Eugenio

Coen, Renzo

Cesana, Franco

Calvo, Ettore

Artom, Emanuele

Herman, Marco

Servadio, Mario

Segre, Ennio

Pacifici, Ettore

Ottolenghi, Guido

Levi Cavaglione, Giuseppe

Di Veroli, Angelo

Colombo, Ruggero

Colombo, Bruno

Brandes, Marco

allegati

Questo portale è stato realizzato grazie al sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività  Culturali e del Turismo




Powered by

Il dataset "Shoah Victims names" è stato pubblicato in modalità  Linked Open Data sul portale dati.cdec.it ed è accessibile tramite Endpoint SPARQL






Naviga i dati con

Salvo diversa indicazione, tutti i contenuti di questo sito sono soggetti alla licenza Creative Commons - Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) .
You must give appropriate credit, provide a link to the license, and indicate if changes were made. You may do so in any reasonable manner, but not in any way that suggests the licensor endorses you or your use  



Con il contributo di