Perugia, Angelo

torna ai risultati
2
2
RDF
Informazioni biografiche

data di nascita: 05/02/1922

luogo di nascita: Roma

figlio/figlia di: Dell'Ariccia, Emma - Perugia, Israele

fratello/sorella di: Perugia, Giovanni - Perugia, Settimio - Perugia, Lello - Perugia, Mario

biografiaAngelo Perugia nasce a Roma il 5 febbraio 1922, figlio di Israele ed Emma Dell'Ariccia. Dopo l'8 settembre 1943 scappa insieme alla famiglia da Roma per trovare riparo a Borgo Colle Fergato, in Abruzzo; qui prende parte alla lotta di liberazione prestando servizio nella Brigata Liberty operante nella zona di Carsoli e dintorni. Arrestato dai tedeschi il 14 aprile 1944 a Carsoli, viene tradotto in carcere prima a Colle Fergato e poi a Roma; deportato nel campo di Fossoli, viene successivamente internato ad Auschwitz. Viene liberato il 29 aprile 1945. Terminata la seconda guerra mondiale, gli viene riconosciuta la qualifica di partigiano combattente.
persecuzione

Angelo Perugia, figlio di Israele Perugia e Emma Dell'Ariccia è nato in Italia a Roma il 5 febbraio 1922. Arrestato a Carsoli (L'Aquila). Deportato nel campo di sterminio di Auschwitz. È sopravvissuto alla Shoah.

luogo di arresto: Carsoli

data di arresto: 14/4/1944

luogo di detenzione: BORGO COLLEFEGATO

luogo di raccolta: FOSSOLI campo

numero di convoglio: convoglio n. 13, FOSSOLI campo 26/06/1944

data di partenza del convoglio: 26/06/1944

data di arrivo del convoglio: 30/06/1944

campo di destinazione: Auschwitz

numero di matricola: A-15802

data di liberazione: 29/04/1945

data di rimpatrio: 15/06/1945

fonti

Il libro della memoria : gli ebrei deportati dall'Italia, 1943-1945 / Liliana Picciotto ; ricerca della Fondazione Centro di documentazione ebraica contemporanea. - Ed. 2002: altri nomi ritrovati. - Milano : Mursia, 2002, pp. 77-80, pp. 66-71.

Georges de Canino, "Non dimentico e non perdono" Le parole del deportato Lello Perugia, in "Patria indipendente", 23 gennaio 2011, http://anpi.it/media/uploads/patria/2011/17-19_DE_CANINO.pdf [ultimo accesso, 13 giugno 2018]

Archivio CDEC, Fondo antifascisti e partigiani ebrei in Italia 1922-1945, b. 14, fasc. 327

risorse dalla linked data cloud

Questo portale è stato realizzato grazie al sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo




Powered by

Il dataset "Shoah Victims names" è stato pubblicato in modalità Linked Open Data sul portale dati.cdec.it ed è accessibile tramite Endpoint SPARQL






Naviga i dati con

Salvo diversa indicazione, tutti i contenuti di questo sito sono soggetti alla licenza Creative Commons - Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) .
You must give appropriate credit, provide a link to the license, and indicate if changes were made. You may do so in any reasonable manner, but not in any way that suggests the licensor endorses you or your use  



Con il contributo di