Di Porto, Elena

torna ai risultati
1
RDF
Informazioni biografiche

data di nascita: 11/11/1912

luogo di nascita: Roma

luogo di morte: Auschwitz

coniuge di: Di Porto, Cesare

figlio/figlia di: Di Porto, Angelo

fratello/sorella di: Di Porto, Pacifico - Di Porto, Giacomo - Di Porto, Amedeo - Di Porto, Alberto - Di Porto, Mario - Di Porto, Vitale

biografiaElena Di Porto nasce a Roma l'11 novembre del 1912, figlia di Angelo e Grazia Astrologo. Poco dopo l'introduzione delle leggi razziali ha una collutazione con dei fascisti intenti a schiaffeggiare un ebreo; arrestata, viene assegnata al confino di polizia in Sicilia dal 1940 fino al 1942. Dopo essere stata liberata dagli alleati, si trova a Roma nei giorni dell'armistizio dell'8 settembre 1943; organizza una squadra di giovani ebrei del ghetto di Roma e combatte alla Cecchignola e a San Paolo. Riesce a sfuggire alla razzia nazifascista del 16 ottobre 1943 ma, venuta a sapere della deportazione della sorella e dei nipoti, si consegna alle SS. Il 18 ottobre 1943 viene deportata da Roma ad Auschwitz; muore in luogo ignoto e in data non precisata.
persecuzione

Elena Di Porto, figlia di Angelo Di Porto e Grazia Astrologo è nata in Italia a Roma l' 11 novembre 1912. Coniugata con Cesare Di Porto. Arrestata a Roma (Roma). Deportata nel campo di sterminio di Auschwitz. Non è sopravvissuta alla Shoah.

luogo di arresto: Roma

data di arresto: 16/10/1943

luogo di detenzione: ROMA Collegio Militare

luogo di raccolta: ROMA Collegio Militare

destino: Morto/a in campo di sterminio

numero di convoglio: convoglio n. 02, ROMA Collegio Militare 18/10/1943

data di partenza del convoglio: 18/10/1943

data di arrivo del convoglio: 23/10/1943

campo di destinazione: Auschwitz

numero di matricola: -

fonti

Il libro della memoria : gli ebrei deportati dall'Italia, 1943-1945 / Liliana Picciotto ; ricerca della Fondazione Centro di documentazione ebraica contemporanea. - Ed. 2002: altri nomi ritrovati. - Milano : Mursia, 2002, pp. 77-80.

Archivio CDEC, Fondo Massimo Adolfo Vitale, b. 6, fasc. 193

Archivio CDEC, Fondo antifascisti e partigiani ebrei in Italia 1922-1945, b. 7, fasc. 129

risorse dalla linked data cloud

Questo portale è stato realizzato grazie al sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo




Powered by

Il dataset "Shoah Victims names" è stato pubblicato in modalità Linked Open Data sul portale dati.cdec.it ed è accessibile tramite Endpoint SPARQL






Naviga i dati con

Salvo diversa indicazione, tutti i contenuti di questo sito sono soggetti alla licenza Creative Commons - Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) .
You must give appropriate credit, provide a link to the license, and indicate if changes were made. You may do so in any reasonable manner, but not in any way that suggests the licensor endorses you or your use  



Con il contributo di